Google+

A pochi chilometri da Milano vi aspetta un pollo alla diavola da manuale

maggio 4, 2013 Tommaso Farina

Basta uscire pochi chilometri da Milano, direzione sud-est, per trovarsi in un altro mondo: risaie, campi, immense campagne, cascine. Una vera evasione dal logorio della vita moderna. Se poi vi fermate in qualche ristorantino, tipo l’Antica Trattoria del Gallo, a Gaggiano (Milano), la sensazione sarà ancor più incantevole. Un posto bello, riposante, con sale confortevoli, e un bellissimo pergolato per mangiare anche fuori, se il Signore dei piani alti lo permette: attorno, uccelli che cantano, stormire di fronde, qualche occasionale auto che passa senza disturbare.

E nel piatto? Cucina tradizionale, ma anche piatti “fosforici”, ossia piccole invenzioncine che piacciono, eccome. D’antipasto, d’inverno e d’estate, qui c’è il cotechino: lo facevano in casa i vecchi gestori, lo fanno i “nuovi” (che poi sono qui da tanti anni), con immutato risultato gustativo. Se no, la selezione di salumi spagnoli, o il delicatissimo Uovo 61. In questo caso, 61 sono i gradi a cui è cotto: ne origina una sorta di via di mezzo tra uovo alla coque e uovo in camicia, che ben si sposa a una suadente crema di Parmigiano e a verdi, croccanti asparagi di stagione. Primi piatti? Potete scegliere il piatto bandiera: ravioli di carne al burro versato e Parmigiano 24 mesi. Se no, lasagnetta di asparagi, stracchino e patate; oppure spaghetti con bottarga di tonno e agrumi.

Di secondo, due piatti valgono il viaggio. Il primo è la costoletta (non scordate la “s”) alla milanese, proposta sia bassa e ben battuta, sia (ed è ancor meglio) alta, umorosa, leggera, rispettosa della tradizione. L’altro piatto da ricordare è il pollo alla diavola, che richiede trenta minuti di cottura. Ambedue vanno alla grande se accompagnati dalle mitiche patate casalinghe, tipo chips. C’è anche altro, come il rognone di vitello rosato con spinaci e sesamo, o il filetto di baccalà con verdurine primaverili. Imperdibili i cannoncini alla crema, per dessert. Spesa di 50 euro. Menù bambini a 17 euro. Grande cantina.

Per informazioni: Antica Trattoria del Gallo (www.trattoriadelgallo.com)

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.