Google+

Processo Mediaset, Berlusconi pensa alla revisione sulla base delle carte pubblicate da tempi.it

settembre 7, 2013 Redazione

I documenti della magistratura svizzera sul vero ruolo del “socio occulto” Frank Agrama rappresenterebbero un “fatto nuovo” tale da fare ipotizzare agli avvocati del Cavaliere un possibile ricorso a Brescia

Silvio Berlusconi e i suoi legali starebbero valutando secondo il quotidiano Repubblica la possibilità di chiedere la revisione del processo Mediaset, nell’ambito del quale l’ex premier è stato accusato di frode fiscale ed è stato condannato in via definitiva dalla Corte di Cassazione. Condanna che potrebbe costargli anche l’interdizione dai pubblici uffici e la decadenza da senatore. Ma in virtù di cosa il Cavaliere crede di poter rimettere in discussione una sentenza definitiva? A dar retta a quanto scrive oggi Liana Milella su Repubblica, sarebbero proprio i documenti inediti pubblicati in esclusiva cinque giorni fa da tempi.it a convincere gli avvocati di Berlusconi che la revisione è possibile.

AGRAMA E LA PARAMOUNT. Dalle carte della magistratura svizzera pubblicate da tempi.it il 2 settembre, emerge che Frank Agrama, descritto nelle tesi d’accusa del processo italiano come il “socio occulto” di Berlusconi per l’evasione fiscale sui diritti tv acquisiti negli Stati Uniti, non sarebbe affatto un “intermediario fittizio” utilizzato da Mediaset semplicemente per gonfiare ad arte le spese frodando il fisco. Al contrario, Agrama – secondo i manager della tv elvetica interrogati dalle toghe d’oltralpe – era l’intermediario ufficialmente incaricato dalla Paramount di trattare tutti gli affari con le emittenti italiofone. Tanto è vero che anche la ticinese Rsi e la Rai lo avrebbero pagato esattamente come Mediaset.

REVISIONE A BRESCIA. Ebbene, tali documenti – si legge su Repubblica – rappresentano «un fatto nuovo che, per lo staff legale di Berlusconi, giustifica ampiamente il ricorso a Brescia». Scrive infatti Liana Milella: «Gli articoli 629, 630 e 635 del codice di procedura penale che disciplinano i casi di revisione di un processo già chiuso, ma che è possibile riaprire riconsiderando la sentenza già passata in giudicato» solo nel caso in cui ci si trovi appunto «in presenza di un fatto nuovo». Ai giudici della Corte di appello di Brescia, aggiunge inoltre la giornalista di Repubblica, gli avvocati del Cavaliere intenderebbero chiedere «grazie all’articolo 635 anche la sospensione della pena. Un atto discrezionale quest’ultimo, non obbligatorio, ma che le toghe non potrebbero negare all’ex premier, per via della sua età e della sua storia personale e politica».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Maria Roman says:

    Mi auguro che tutto il castello di sogni dei sinistri cada a pezzi e che berlusconi sia assolto pienamente.
    Ma ditemi, per favore, voi italiani ( perche yo sono rumena, pero mi piace essere informata sulla politica) quanto odio sono capaci di avere nel loro cuaore i vostri comunisti ?????
    Come vivono le loro giornate, la la loro bile e’ sempre infiamata…Che orrore…
    Mai nella vita avrei potuto immaginare che quasi meta di un pase come il vostro possa essere tanto invidioso, perche alla fine si tratta solo di questo.
    A tutti i comunisti piace avere i soldi, pero i loro sono puliti, quelli dei loro aversari sono sporchi.
    Le COOP rosse possono non pagare le tasse , e questo sarebbe rispetto della Costituzione , tutti uguali davanti alla legge …

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Fervono i preparativi per la 10ª volta del raduno internazionale Ducati, una tre giorni in cui incontrare campioni, partecipare a contest, a corsi di guida e molto altro. Aperta la vendita dei biglietti

L'articolo World Ducati Week, 20-21-22 luglio 2018. Info e biglietti proviene da RED Live.

Trionfare alla Pikes Peak e riportare i riflettori sulla I.D. family, la gamma dei prototipi elettrici che ultimamente tiene banco nello stand Volkswagen durante i tutti principali Saloni. Sono queste le due missioni affidate alla strabiliante supercar I.D. R Pikes Peak, svelata nei giorni scorsi ad Alès, in Francia, città natale del leggendario Jacky Ickx. […]

L'articolo Volkswagen I.D. R Pikes Peak, un fulmine sulla vetta proviene da RED Live.

Non è usuale per Kawasaki variare sul tema a così poca distanza dal lancio di un nuovo modello, ma nel caso della Z900RS ha fatto uno strappo alla regola. La “colpa” è di Norikazu Matsumura – il designer che ha concepito la modern classic di casa Kawa -, che complice anche una certa insistenza della […]

L'articolo Prova Kawasaki Z900RS Cafe proviene da RED Live.

È l'outfit scelto dal campione Fabian Cancellara. Composto da maglia e salopette corta+ è disponibile a partire da 89,95 euro

L'articolo Gore C5 Optiline proviene da RED Live.

Costruito in Cina, non è solo mastodontico e pressoché indistruttibile, ma anche costosissimo. La meccanica è quella di un pick-up Ford mentre l'obiettivo è quello di conquistare i facoltosi petrolieri arabi o i magnati russi e cinesi

L'articolo Karlmann King <br> il SUV indistruttibile più caro del mondo proviene da RED Live.