Google+

Beni culturali, biglietti. Una domenica al mese gratis per tutti

giugno 19, 2014 Chiara Rizzo

Modifica delle tariffe d’accesso a musei e beni artistici dal 1 luglio: aboliti gli ingressi gratis per gli over 65, restano per i minorenni e ridotti per i 19-25enni. Due notti al mese ad un euro per tutti

Per il ministro della Cultura Dario Franceschini è «Una scelta in linea con l’Europa». Dal 1 luglio verrà modificato l’attuale regime delle tariffe d’ingresso a tutto il nostro patrimonio artistico culturale. Scompariranno anzitutto i biglietti gratis per gli over 65, mentre entreranno gratuitamente i giovani fino a 18 anni e con biglietto ridotto i ragazzi 19-25 enni. Però a differenza di adesso, ci sarà un ingresso gratuito per tutti la prima domenica di ogni mese.

UNA NOTTE AL MUSEO. Inoltre «due Notti dei musei a un euro nel corso dell’anno» e «un’apertura serale, tutti i i venerdì. Tutti i grandi musei, compresi Colosseo, Pompei e Uffizi che prolungheranno l’apertura fino alle 22» ha assicurato il ministro. Franceschini ha voluto ricordare il caso dell’Anfiteatro Flavio di Pozzuoli, che si è riusciti a tenere aperto solo dopo un lungo braccio di ferro.

«LA CULTURA PUO’ RENDERCI COMPETITIVI». Franceschini ha spiegato di aver voluto l’abolizione delle classi d’età per i biglietti perché «si rende più equa la gratuità, non legandola, ad eccezione che per gli under 25, ad anacronistiche fasce d’età che peraltro non corrispondono più alle effettive differenze di reddito. Poi si evita,in questo modo, l’assurdità che anche facoltosi turisti stranieri over 65 non paghino il biglietto, come avviene oggi». Per il ministro, infatti, «Il patrimonio artistico e culturale dell’Italia è la risorsa che puo’ renderci competitivi e vincenti. Adesso che si è fermata la stagione dei tagli, dobbiamo iniziare la stagione degli investimenti». E poi ancora: «Non c’è mai stata nella politica italiana la consapevolezza che questa è la nostra vocazione. Investire sulla nostra bellezza è una condizione non solo per fare turismo, ma anche per attrarre investimenti. Tutelare nostra bellezza è una condizione per aiutare la nostra economia. Deve essere una battaglia collettiva del Paese, non solo del Governo».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana