Google+

Benedetto XVI sarà il primo papa ad andare in radio

dicembre 31, 2010 Benedetta Frigerio

Il pontefice sarà ospitato per 3 minuti dalla trasmissione radio “Thought for the day” della famosa e anticlericale Radio4. «Durante la vigilia di Natale il Santo Padre parlerà al paese per 3 minuti in un programma seguitissimo da tutta la nazione», spiega in un’intervista a Tempi padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa della Santa Sede

Non doveva essere il Papa della comunicazione, e invece Benedetto XVI sarà il primo pontefice a partecipare ad una trasmissione radio. Non solo, lo farà ospitato dalla nota trasmissione inglese Radio4, famosa anche per passati attacchi alla Chiesa cattolica. «Durante la vigilia di Natale il Santo Padre parlerà al paese per 3 minuti in un programma seguitissimo da tutta la nazione: “Thought for the day”, una rubrica dove intervengono personalità religiose di spicco», spiega a Tempi padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa della Santa Sede.

A chiederlo al Papa è stato il direttore della Bbc Mark Thompson, noto liberal, ma colpito dall’udienza e dalle parole del Santo Padre durante il recente viaggio in Inghilterra. Il dibattito è ovviamente esploso, ma la visita ha provocato, e continua a farlo, intellettuali, personaggi di spicco e semplici cittadini britannici. «Il Pontefice ha accettato – conferma Lombardi – proprio perché durante il viaggio apostolico si è sentito accolto positivamente da molti. Ha avvertito che gli inglesi sono rimasti colpiti dal suo messaggio e non vuole che l’interesse cali né che la domanda suscitata nel popolo britannico si smorzi. Per questo parlerà loro in vista del Natale».

Non è l’unica novità mediatica di questo pontificato. «Anche il sito vaticano www.vatican.va subirà delle modifiche che lo rendano più accessibile»,
aggiunge Lombardi. Inoltre, ricorda il padre, «stiamo lavorando per avviare un nuovo portale che coordini tutta l’informazione vaticana spesso frammentata: qui convergeranno i contributi dell’Osservatore Romano, di Radio Vaticana e dell’ufficio stampa della Santa Sede». Infine, tutte le vacanze natalizie potranno essere allietate dalla compagnia di Benedetto XVI grazie al servizio dei siti internet di Radio vaticana (www.radiovaticana.org) e del pontificio consiglio delle comunicazioni (www.pccs.va).

Gli appuntamenti sono, in ordine, la Messa di mezzanotte del 24 dicembre a partire dalle 22,
il messaggio di Natale del 25 dicembre alle ore 12 e la Messa del primo dell’anno. Le cronache saranno in italiano, francese, inglese, tedesco, spagnolo e portoghese (per la veglia del 24 anche in cinese). «Pure prima – spiega Lombardi – il Papa era seguito in diretta da diversi siti, ma erano difficilmente raggiungibili e l’utenza era bassa. Oggi, con un nuovo servizio internet a banda larga offriremo un servizio più facilmente accessibile».

Ma non doveva essere questo un Papa retrogrado, intellettuale e poco popolare?
«Benedetto XVI non passa certo il tempo ad aggiornarsi sulla tecnologia avanzata, ma conosce bene i tempi in cui vive e siccome vuole arrivare, non tanto alle masse, ma al cuore della persona sa che deve usare certi strumenti e un tipo di comunicazione colloquiale e semplice, come dimostrato dall’ultimo libro-intervista, Luce del Mondo, appena pubblicato».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

PROLOGO Cento anni fa, era il 4 novembre 1917, nella fase più cruenta del grande conflitto mondiale, prese il via la 13ª edizione del Giro di Lombardia. Incredibile come solo undici giorni dopo la tragica battaglia di Caporetto (24 ottobre), che ci costò 12.000 morti, 30.000 feriti e oltre 260.000 prigionieri, la Gazzetta dello Sport […]

L'articolo Giro di Lombardia, 100 anni dopo proviene da RED Live.

Dal 2019 la Dorna organizzerà la Moto-e World Cup, primo Campionato mondiale con mezzi ad alimentazione elettrica. Le moto saranno le italianissime Energica

L'articolo Moto-e World Cup il mondiale è elettrico proviene da RED Live.

3.500 km dalla Finlandia all’Italia accompagnati da una costante tormenta di neve insegnano qualche trucco su come affrontare il bianco manto invernale. La tecnologia moderna applicata alle auto aumenta la sicurezza ma la differenza la fa sempre chi guida.

L'articolo Guida sulla neve – Consigli per guidare in sicurezza proviene da RED Live.

Forse non sarà la supercar più aggraziata sulla faccia del Pianeta, ma è senza dubbio la McLaren più estrema mai realizzata. Il suo nome è Senna, in omaggio all’indimenticabile pilota brasiliano, e il peso a secco è da urlo: 1.198 kg. L’erede della hypercar P1, contrariamente ai rumors che la volevano ibrida come l’antenata, rinuncia […]

L'articolo McLaren Senna: la più estrema di sempre proviene da RED Live.

Il preparatore americano Hennessey sembra avere un’unica missione nella vita: lasciare a bocca aperta. Dopo aver creato sia la Venom GT, hypercar in grado di toccare i 435 km/h grazie a un V8 7.0 biturbo da 1.451 cv, sia l’evoluzione Venom F5, accreditata sulla carta di una velocità massima di oltre 480 km/h, ora si […]

L'articolo Hennessey VelociRaptor 6×6: forza bruta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download