Google+

Belgio, otto mesi dopo l’approvazione dell’eutanasia infantile neanche una richiesta. Ma non era una misura «urgentissima»?

ottobre 1, 2014 Leone Grotti

In Belgio nel 2013 sono morte con l’eutanasia cinque persone al giorno, 1.816 in tutto l’anno. Rispetto al 2003 si è verificato un aumento di oltre il 700 per cento

eutanasia-belgio-dati-numeri
In Belgio nel 2013 sono morte con l’eutanasia cinque persone al giorno, 150 al mese, 1.816 in tutto l’anno. Il rapporto della Commissione incaricata di controllare l’eutanasia nel paese, circolato oggi sui siti belgi, conferma di fatto i numeri già pubblicati da tempi.it a maggio. Rispetto al 2012, l’aumento dei decessi è pari al 26,8%. In 11 anni (la legge è legale dalla fine del 2012) i casi sono passati da 235 (2003) a 1816 (2013): un aumento di oltre il 700 per cento.

EUTANASIA INFANTILE. Davanti a questi dati sorprendono quasi le parole di Jacqueline Herremans, che fa parte dell’associazione Mourir dans la dignité: «Per ora, non c’è stata nessuna richiesta di eutanasia di minori». La legge sull’eutanasia infantile è stata firmata dal re del Belgio Filippo il 2 marzo 2014, dopo che la norma era stata approvata in via definitiva dal Parlamento il 13 febbraio con 86 voti a favore e 44 contrari.

NESSUNA RICHIESTA. In otto mesi, dunque, neanche una richiesta di eutanasia infantile, che è diventata legale per bambini di qualsiasi età. Come mai? La legge è stata approvata in Senato, tanto era considerata «urgentissima», di notte. Addirittura, per fare più in fretta, «non c’è stato dibattito». L’iter parlamentare è durato circa tre mesi, pochissimo per una norma di tale importanza, tutto è stato precipitato per approvare la legge prima delle elezioni di maggio. Il motivo, si diceva, era l’urgenza di tantissime famiglie che non potevano aspettare. I medici incalzavano assicurando che «l’eutanasia ai minori che soffrono in modo insopportabile si fa già di nascosto» ed è necessaria. Ora che è legale, però, non l’ha richiede nessuno. Un’ottima notizia, che però fa sorgere alcuni dubbi sulla presunta improrogabilità del provvedimento.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

6 Commenti

  1. Emanuele says:

    ringraziando Dio.

  2. giuliano says:

    anche Filomena gridava che bisognava fare presto ad approvare l’eutanasia per i bambini, come fatto di civiltà

  3. Il cavaliere oscuro says:

    In Belgio c’è proprio una democrazia da imitare… ma per piacere!!!

  4. Marta says:

    Forse non ho capito l’articolo, ma se questi sono i numeri facciamola anche in Italia

    • Tanasia says:

      non so se ho capito il tuo commento, ma credo non si possa fare in Italia, perché da noi il re si chiama Giorgio, non Filippo.

  5. Giancarlo says:

    L’eutanasia fa avere atroci dolori nel corpo fino a farlo diventare uno scheletro altro che morire in pace chi è cattolico faccia la richiesta dell’estrema unzione chi non lo è le usanze del proprio paese

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download