Google+

Becchi le spara troppo grosse pure per Grillo (e abbiamo detto tutto)

febbraio 11, 2014 Chiara Rizzo

Ieri dopo l’ennesima partecipazione tv dell'”ideologo del M5s”, Grillo ha specificato per la terza volta che «parla solo a titolo personale». Oggi il tweet di rottura del filosofo «Tolgo il disturbo»

Dopo tre scomuniche in pochi mesi, alla fine “l’ideologo” del Movimento 5 stelle (o presunto tale) Paolo Becchi ha risposto via twitter citando il filosofo Ludwig Wittgenstein: «Su ciò di cui non si può parlare, si deve tacere» e poi malinconicamente ha chiosato: «Tolgo il disturbo». Così finisce il sodalizio, forse, tra Becchi e i grillini.

PROFESSORE IDEOLOGO. Becchi, genovese, classe 1955, è docente di Filosofia del diritto all’università di Genova e sin dalle origini del Movimento 5 stelle si è detto infatuato dell’idea della rete e delle arringhe di Beppe Grillo. Lui stesso non ha esitato a definirsi pubblicamente «intellettuale grillino» e «innamorato del Movimento», e a dare spiegazioni, lezioni, documenti di studio ai grillini che lo contattavano: la notizia man mano si è diffusa e così i media più volte hanno chiesto la sua opinione, presentandolo come l’esegeta del Movimento di Grillo (che spesso coi giornalisti non parlava). Ma Becchi, purtroppo, è incappato in qualche “gaffes” che ha dato fastidio ai Cinque stelle. La più celebre è stata a maggio scorso quando, intervistato da La Zanzara su Radio 24, ha detto, riferendosi a Fabrizio Saccomanni: «La situazione economica peggiora, abbiamo messo un altro banchiere alla guida del ministero dell’Economia, se qualcuno tra qualche mese prende i fucili non lamentiamoci». Ovviamente una dichiarazione di questo calibro suscitò una raffica di accuse sui Cinque stelle e Beppe Grillo fu costretto a specificare sul web che «Becchi parla a titolo personale e non rappresenta il M5s».

NUOVE SMENTITE. La stessa identica frase, però, Grillo ha dovuto ripeterla in altre occasioni, dato che Becchi nel frattempo ha continuato a frequentare i salotti tv: il giorno dopo gli insulti del deputato grillino De Rosa alle colleghe del Pd, in primis Alessandra Moretti, Becchi è andato a Otto e mezzo, poi ieri è andato a Piazzapulita a parlare con Friedman dell’affaire Napolitano (sostenendo che il vero “affaire” dell’Italia, semmai, è l’euro). E di nuovo puntuale stamattina Grillo ha specificato che “Becchi parla a titolo personale”: quindi è arrivato il tweet di addio del professore (ultimamente sostituito nel cuore dei cinque stelle da un altro professore, Aldo Giannulli, fino alla prossima epurazione).

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.