Google+

Ban Ki-moon: «Spero che tra Israele e Turchia migliorino i rapporti»

settembre 3, 2011 Redazione

In visita in Australia il segretario generale dell’Onu, il sudcoreano Ban Ki-moon, auspica che le relazioni tra Israele e Turchia migliorino, dopo che il rapporto sulla tragedia della Mavi Marmara, dove morirono nel maggio scorso nove attivisti turchi, non ha riconosciuto Israele nel torto. Ankara ha cacciato l’ambasciatore israeliano e ha sospeso gli accordi militari con Tel Aviv

Il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, ha auspicato un miglioramento nelle relazioni bilaterali tra Israele e Turchia, che ieri ha espulso l’ambasciatore dello Stato ebraico ad Ankara e ulteriormente declassato la propria rappresentanza diplomatica a Tel Aviv. «Spero sinceramente che i due Paesi miglioreranno i loro rapporti», ha affermato Ban, in visita in Australia, sottolineando come entrambi confinino con la Siria, uno dei principali focolai di tensione a livello regionale, e rivestano dunque un ruolo delicato per gli equilibri nel Medio Oriente e per il relativo processo di pacificazione. «Sia la Turchia sia Israele sono estremamente importanti», ha sottolineato l’ex ministro degli Esteri sud-coreano «e un migliore rapporto tra essi è importante per tutte le situazioni in atto nella regione».

All’origine dell’arroccamento turco c’è la recente divulgazione del rapporto, steso da una commissione d’inchiesta Onu guidata dall’ex premier neozelandese Geoffrey Palmer, sull’incidente del “Mavi Marmara”: l’ammiraglia della Freedom Flotilla I che nel maggio dell’anno scorso tentò invano di forzare il blocco navale della Striscia di Gaza, e fu quindi assaltata dalle forze speciali israeliane, i cui incursori uccisero a bordo nove attivisti turchi. Nel rapporto, pur sottolineandosi che il tragico abbordaggio fu un’azione «eccessiva e irragionevole», si certifica però anche la sostanziale legalità del blocco di Gaza. Il governo turco ha respinto il documento definendolo inaccettabile e per ritorsione contro le mancate scuse formali da parte delle autorità israeliane ha sospeso tutti gli accordi militari con lo Stato ebraico, di cui fino un anno fa era alleato.

Il segretario del Palazzo di Vetro ha evitato di pronunciarsi nel merito, limitandosi a puntualizzare come il suo «unico desiderio sia che i due Paesi facciano tutto il possibile per attuare le raccomandazioni contenute nella relazione».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.