Google+

Bambini e smartphone, un’accoppiata che prosciuga il conto di papà

gennaio 16, 2013 Elisabetta Longo

«Mamma posso giocare con il tuo iPhone?». La prossima volta che vostro figlio vi fa questa domanda, pensateci bene. Non perché sia diseducativo o dannoso per la vostra privacy, ma perché a risentirne potrebbe essere la vostra carta di credito. Quando i bambini giocano ad Angry Birds o altre app gratuite, avvincenti e di successo, […]

«Mamma posso giocare con il tuo iPhone?». La prossima volta che vostro figlio vi fa questa domanda, pensateci bene. Non perché sia diseducativo o dannoso per la vostra privacy, ma perché a risentirne potrebbe essere la vostra carta di credito. Quando i bambini giocano ad Angry Birds o altre app gratuite, avvincenti e di successo, molto spesso finiscono per acquistare inconsapevolmente altre applicazioni, e la spesa finisce direttamente sul vostro conto.

GENITORI IGNARI. Netmums, un portale di consigli utili per educare e crescere i bambini, ha ricevuto moltissime segnalazioni da genitori che si sono visti recapitare sull’estratto conto della carta di credito spese che pensavano di non aver fatto. Alcuni hanno dovuto sborsare migliaia di euro e immaginate l’imbarazzo quando si sono visti rifiutare un pagamento. O peggio, quando sono stati contattati dalla banca per una “attività insolita”.

COMPRA CON UN CLIC. Nessuna clonazione però, è tutta colpa dei figli ingenui, catturati dai banner pubblicitari. E siccome quasi ogni smartphone è collegato a un negozio online, con dati sensibili pre registrati, si può comprare di tutto con un solo clic, anche involontario. L’Apple store, contattato da Netmums, suggerisce di limitare l’accesso ai contenuti, inserire quante più password e pin possibili al fine di scoraggiare i piccoli shopping compulsivi. Capito mamme?

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download