Google+

Il Messico prova a salvare la lingua maya con una telenovela

luglio 15, 2013 Paola D'Antuono

Si chiama Baktun ed è una soap-opera ambientata nello Yucatan con attori non professionisti. Vietate le scene romantiche

Tutto pronto in Messico per il debutto della soap-opera Baktun, una produzione televisiva della durata di 21 puntate che promette di far discutere, posto che qualcuno riesca a interpretare il senso dei dialoghi. A Quintana Roo, stato nella parte orientale dello Yucatan, un gruppo di attori non professionisti ha dato vita a un curioso progetto, una telenovela girata interamente in lingua maya dove sono state bandite le scene di romanticismo tanto care alla tradizione latinoamericana: «Le manifestazioni di passione in pubblico e prima del matrimonio non sono accettate nella cultura maya», ha detto il regista Bruno Carcamo Arvide. Che, il primo giorno delle riprese, si è trovato a davanti una scena che non si aspettava: gli attori si sono riuniti in cerchio e hanno inscenato un rito propiziatorio, tipicamente maya, per ingraziarsi la madre terra.

BAKTUN. Baktun sta per arrivare sugli schermi messicani ma le televisioni peruviane e boliviane si sono già dette interessate all’acquisto della soap che racconta la vita di Jacinto, un ragazzo che abbandona il villaggio per andare a New York. La città gli piace ma è costretto a tornare nella foresta yuteca perché il padre sta molto male. Purtroppo non arriva in tempo per salutare il padre e il villaggio lo accusa di aver tradito la sua cultura. Per Jacinto comincerà così un percorso di pentimento e riavvicinamento alla sua terra e alla sua lingua.

MAYA. Una lingua, quella maya, parlata da circa 800mila persone in Messico, ma che rischia di diventare presto solo un ricordo. La finalità di Baktun sarà quella di preservare un dialetto che sta soccombendo allo spagnolo, soprattutto in ambito televisivo. Nel cast c’è anche Hilario Chi Canul, che collaborò all’adattamento dei dialoghi di Apocalypto, il film di Mel Gibson ambientato nello Yucatan.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.

Dettagli scuri e connettività Android Auto ed Apple CarPlay per la piccola del Leone un po' speciale

L'articolo Peugeot 208 Black Line, edizione limitata in salsa dark proviene da RED Live.