Google+

Bagnasco. Le reazioni di Amicone, Lupi, Formigoni, Sacconi, Roccella, Rotondi

settembre 27, 2011 Redazione

Tanti i cattolici del mondo della politica e della cultura che oggi hanno commentato ai giornali le parole sulla questione morale del cardinale Bagnasco. Il direttore di Tempi: «Critica legittima dal punto di vista della morale cattolica. Ma non trovo una parola che dica che Berlusconi deve essere sfiduciato»

«La questione morale, complessivamente intesa, non è un’invenzione mediatica: nella dimensione politica, come in ciascun altro ambito privato o pubblico, essa è un’evenienza grave, che ha in sé un appello urgente. La questione morale, quando intacca la politica, ha innegabili incidenze culturali ed educative. C’è da purificare l’aria, perché le nuove generazioni – crescendo – non restino avvelenate». Tutti i giornali hanno ripreso le parole pronunciate ieri dal presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, interpretandole come una critica ai comportamenti del premier Silvio Berlusconi. Ma come ha reagito il mondo della politica e della cultura cattolica?

«[Le parole di Bagnasco] sono una critica serrata che dal punto di vista di ciò che insegna la morale cattolica è del tutto legittima. Non credo che i vescovi possano approvare (e io con loro) un ideale di vita che non è condivisibile. Detto questo non trovo una parola che dica che Berlusconi deve essere sfiduciato». Commenta così il direttore di Tempi Luigi Amicone al Fatto quotidiano. E continua, alla domanda se non si senta a disagio a essere governato da una persona che si comporta come il premier: «No, nella misura in cui questa persona non viola le leggi. D’altra parte siamo immersi nella cultura del libertinaggio, che invita a liberare le proprie passioni».

«Bagnasco parla per tutti e non per una persona sola» aggiunge il governatore della Lombardia Roberto Formigoni, «parla per te, parla per me, io non mi ritengo estraneo. Ci deve spingere tutti ad un esame di coscienza, specie chi ha più responsabilità nel mondo dell’economia, della finanza, della vita sociale e della politica».

Reagisce anche Eugenia Roccella, sottosegretario alla Salute: «Non si può pensare che la prolusione di Bagnasco abbia a che fare con la richiesta di un passo indietro del tipo di quello che avrebbe voluto Barbara Spinelli nei confronti di Berlusconi. Ha parlato perché non ci sia confusione dal punto di vista pastorale, ma non ha parlato dal punto di vista politico».

Non fa mancare la sua voce il ministro del Lavoro Maurizio Sacconi: «Il presidente della Cei ha rivolto un invito a tutti a riflettere sulla condizione delle istituzioni, dell’economia e della società in Italia. Ciascuno deve riflettere e nessuno può usare il suo monito come una clava contro l’altro».

«Bagnasco ha fatto un richiamo inequivocabile, ma dal mio punto di vista interessa chiunque abbia responsabilità politiche – precisa il vicepresidente della Camera Maurizio Lupi a Repubblica -. La moralità è un’emergenza che non riguarda mica solo Berlusconi, la questione morale non è una invenzione mediatica e non è solo un problema di rapporti sessuali, di relazione tra uomo e donna. Io rivendico con orgoglio di avere militato con Alfano, Berlusconi e tanti altri amici pur con i loro limiti che valuteranno gli elettori».

Infine, non si può non citare la reazione del ministro per l’Attuazione del programma Gianfranco Rotondi. Non la più fine, ma di certo la più originale: «Berlusconi è un santo puttaniere – dice parafrasando il titolo del libro di Roth “Il santo bevitore” – ma passerà alla storia come uno statista».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. antonio scrive:

    Personalmente mi sento parecchio a disagio, senza essere necessariamente di sinistra mi sembra che siamo stati semplicemente presi in giro da questa classe dirigente in particolare da chi è al governo ritengo che un cattolico si merita ben altro a meno che anche lui si sia annacquato,inoltre penso che il numero uno abbia dato un contributo assolutamente negativo alla cultura italiana degli ultimi 30 anni.Attualmente penso che abbia ragione la sua ex moglie sia semplicemente MALATO!!!!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana