Google+

Avete presente la sigla dello spot anti-pirateria? Ebbene, è piratata

luglio 23, 2012 Daniele Ciacci

La Buda/Stemra – la Siae olandese, la società che cura i diritti d’autore degli artisti – si è “dimenticata” di pagare per cinque anni Melchior Reitveld, autore della colonna sonora del celebre spot.

«Non ruberesti mai un’auto». Ecco l’incipit di uno dei più famosi spot passati sul grande schermo, che si conclude con una gravosa sentenza: «La pirateria è un reato». Più che mostrare i danni economici del commercio illegale dei film via internet, la pubblicità vuole instillare nel fruitore l’imperativo etico di comportarsi secondo la legge. Peccato solo che la stessa musica rock che fa da sfondo al pezzo sia a sua volta piratata. La Buda/Stemra – la Siae olandese, ovvero la società che cura i diritti d’autore degli artisti – si è infatti “dimenticata” di pagare per cinque anni Melchior Reitveld, musicista a cui la canzone è attribuita.

Per un festival del cinema del 2006, Reitveld fu chiamato per mettere in musica uno spot contro la pirateria. Dopo aver ricevuto il giusto compenso, il musicista proseguì la sua attività fino al 2007, quando acquistò – legalmente – un dvd della serie Harry Potter. Seduto sul divano, pop corn in mano e birra gelata, si apprestò a guardare la pellicola. Peccato solo che, prima della scena iniziale, partì l’illustrissimo spot. A Reitveld gli andò la birra di traverso: la sua canzone era stata utilizzata per le pubblicità anti-pirateria senza il suo consenso. E senza che la Buda/Stemra gli pagasse i diritti.

Dopo avergli rimborsato 15 mila euro, la Buda/Stemra cercò di far passare sotto silenzio l’inciampo. Ma la cifra, a detta dell’artista, era inadeguata. Secondo il tribunale di Amsterdam, la sigla anti-pirateria sarebbe stata utilizzata in 71 dvd commerciali, in Olanda e all’estero. Senza contare le continue apparizioni nei cinema di mezzo globo. Jochem Gerrits, del comitato direttivo della Buda/Stemra e titolare di una casa discografica, aveva proposto al musicista un accordo, a patto che Reitveld gli cedesse il 33 per cento dei diritti. Lo scandalo che ne è seguito ha costretto Gerrits a dimettersi.

Il tribunale di Amsterdam ha condannato l’agenzia Buda/Stemra a un indennizzo di 20 mila euro per negligenza, a cui va aggiunto il risarcimento delle spese legali. Paolo Attivissimo, del blog Disinformatico, aveva segnalato già nel dicembre 2011 la stesura di un’accusa formale verso la Buda/Stemra. Causa che l’artista ha vinto, imponendo alla società un ulteriore indennizzo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.