Google+

Attacco No Tav a un Tir. Ma non era quello che trasportava la “talpa”

agosto 2, 2013 Marco Margrita

Un centinaio di attivisti No Tav, intorno a mezzanotte, hanno bloccato un camion sull’autostrada A 32 direzione Torino – Bardonecchia

Erano passate poche ore dall’assemblea in cui ci si riproponeva di stendere una strategia per impedire che ulteriori trasporti legati alla “talpa” avessero luogo. Un centinaio di attivisti No Tav, intorno a mezzanotte, hanno bloccato l’autostrada A 32 direzione Torino – Bardonecchia, all’altezza dello svincolo di Chianocco per mezz’ora. A farne le spese un tir olandese diretto in Francia, i “trenocrociati” erano convinti fosse un mezzo che conteneva pezzi della “talpa” per il cantiere di Chiomonte. Una cinquantina di dimostranti, alcuni dei quali a volto coperto, hanno circondato il carico, si sono appesi agli specchietti retrovisori, hanno colpito le portiere e i finestrini. Il camionista, spaventato, si è rifugiato all’interno della cabina. Un attivista gli ha tagliato uno pneumatico.

«ERO TERRORIZZATO». Solo dopo aver letto i documenti del trasporto ed appurato che non si trattava di trasporto riferibile alla fresa di Chiomonte, il tir è stato fatto proseguire, con conseguente scioglimento del blocco.
L’autista è stato soccorso dalla polizia stradale. Nella denuncia, la vittima ha dichiarato che l’aggressione, durata complessivamente circa 15 minuti, gli ha causato un forte stato di shock: «Ero letteralmente terrorizzato. Quando ho visto che mi hanno tagliato lo pneumatico ho quasi avuto un attacco di panico, ho iniziato a pensare alla mia famiglia, a mia moglie, ai miei figli e su cosa avrei dovuto fare per uscire da quella situazione”.
Sono in corso attive indagini volte ad identificare gli autori del gesto.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Mappo says:

    Macché talpa, il tunnel facciamolo scavare ai NO TAV a mani nude, lo Stato risparmierà sui costi e quei teppisti per una volta nella loro inutile vita faranno qualcosa di utile.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download