Google+

Aspettando il 23 dicembre con quel suo minuto di sole in più

novembre 24, 2014 Marina Corradi

Mi genera una strana inquietudine la penombra invasiva di Milano sotto la pioggia. Quasi una indicibile ansia che non tornasse più, il sole

Milano, 15 novembre. Ha piovuto rabbiosamente tutto il giorno, e alle quattro sembrava già notte. Pareva che un interminabile diluvio si fosse attendato sulla città; e l’acqua, come scrosciava sul balcone, annegando le rose scheletrite. Ho acceso le luci in sala, ma non bastava. Mi generava una strana inquietudine quella penombra invasiva; qualcosa di primitivo forse, quasi una indicibile ansia che non tornasse più, il sole.

Allora ho digitato sul pc: levata e tramonto del Sole a Milano. Il 15 novembre il tramonto era previsto alle 16 e 54, e, il giorno dopo, l’alba alle 7 e 21. Ogni giorno, all’alba e al tramonto un minuto di meno di sole: siamo nella discesa che inclina verso il solstizio d’inverno, ogni anno uguale. Questa stagione mi ha sempre fatto pensare all’avvilupparsi sulla città di una grande coperta scura, che ogni giorno si allunga, e si allarga; e se poi piove, il cielo si fa solo un’aura grigia.

Ma poi istintivamente in questo sabato buio sono andata a vedere le effemeridi dei giorni di Natale. Il 21 dicembre il Sole a Milano sorge alle 7 e 59 e tramonta alle 16 e 42. Il giorno dopo, uguale. Ma il 23 dicembre tramonta alle 16 e 43: un minuto più tardi, uno solo, ma già l’inizio della corsa che porta alle interminabili radiose giornate di giugno.

Allora nell’ombra del precoce imbrunire mi sono ripromessa di aspettare le 16 e 43 del 23 dicembre. Quando dal fondo della notte si leverà il principio della rinascita; e in quelle ore, proprio in quelle, starà deposto il Natale, luce fedele, germoglio lucente nel buio.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana