Google+

Articolo 18. Cara Camusso, dov’è lo scandalo?

marzo 26, 2012 Gianni Ferrari

I richiami alla solidarietà operaia sono traditi, nei fatti, dall’assoluta discriminazione e disinteresse verso l’esercito dei precari.

Il sindacato italiano, la Cgil in particolare, sta perdendo di vista il proprio ruolo nella società. I lavoratori sono tutti uguali, il sindacato deve rappresentarli e difenderli tutti, in particolare i più deboli (i precari) non fare barricate a favore degli inclusi, fregandosene degli esclusi. Gli “inclusi” hanno la tessera sindacale, gli “esclusi” di solito no. Cosa fa il sindacato, difende i lavoratori oppure fa una battaglia identitaria per la sua sopravvivenza e, soprattutto, per mantenere il suo peso nella società? La riforma Fornero contiene importanti novità rispetto alla situazione dei precari; possibile che il sindacato non se ne accorga?

Le imprese italiane soffrono di “nanismo”; quando possono, gli imprenditori si mantengono al di sotto dei quindici dipendenti proprio per non incorrere nell’articolo 18. La piccola percentuale di aziende con più di quindici dipendenti non ci pensa proprio ad assumere ulteriori persone a tempo indeterminato, ma ricorre a contratti atipici. Su questo, la riforma incide: come non notarlo? I sindacati conservatori non si rendono conto che uno dei mali del mercato del lavoro è il suo essere ingessato? Potessero, lotterebbero ancora per le pensioni baby (19 anni sei mesi e un giorno) oppure per le 35 ore settimanali.

I continui richiami alla solidarietà operaia sono traditi, nei fatti, dall’assoluta discriminazione e disinteresse verso l’esercito dei precari. Il nuovo articolo 18 delega al giudice la decisione finale e, comunque, un operaio che si opponga sostenendo di essere stato discriminato, ove abbia i mezzi per provarlo, manterrà, riconosciuto dal magistrato, il proprio posto di lavoro. Dov’è lo scandalo?

Ho fatto una mia piccola indagine: chi andrà in piazza contro la riforma, semplicemente, non l’hanno nemmeno letta. Siamo ancora, purtroppo, al: “Non capisco, compagni, ma mi adeguo”, ai luoghi comuni, alle parole d’ordine. Un po’ di laicità e di socialismo riformista non guasterebbe.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. rental sewa komputer laptop notebook lcd projector led tv plasma says:

    As soon as I noticed this internet site I went on reddit to share some of the love with them. “The new Haitian baseball can’t weigh more than four ounces or less than five.” by Jerry Coleman.

  2. Utterly written written content, regards for entropy. “Necessity is the mother of taking chances.” by Mark Twain.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.