Google+

Angelo Rizzoli e le ingiustizie della giustizia sui detenuti di seria A e di serie B

dicembre 12, 2013 Luigi Manconi

A dar retta ai luoghi comuni più diffusi dovremmo definire Angelo Rizzoli un “detenuto di serie A”. Come non era difficile da accertare, si tratta di una sesquipedale sciocchezza

Pubblichiamo la dichiarazione del sen. Luigi Manconi, presidente della Commissione per la tutela dei diritti umani, a proposito della scomparsa di Angelo Rizzoli 

A dar retta ai luoghi comuni più diffusi e, se posso dire, più reazionari, dovremmo definire Angelo Rizzoli, morto questa notte all’Ospedale Gemelli di Roma, un “detenuto di serie A”, che avrebbe goduto dei privilegi di rango e di censo negati ai “detenuti di serie B”. Come non era difficile da accertare, si tratta di una sesquipedale sciocchezza. Il carcere non annulla, ma certamente riduce drasticamente i vantaggi di classe e livella i diritti di tutti al gradino più basso.

Angelo Rizzoli ha conosciuto sul proprio corpo e sulla propria dignità questo processo di mortificazione: un anno e mezzo fa, prima di ottenere gli arresti domiciliari, ha dovuto attendere quasi cinque mesi nel reparto detentivo dell’ospedale Sandro Pertini, senza poter ricorrere all’uso delle stampelle che gli erano indispensabili per qualsiasi movimento. Più di recente, una perizia del giudice per le indagini preliminari di Roma aveva stabilito la sua “compatibilita'” con il regime carcerario. Lo sappiamo: non è certo morto per questo, per quella dichiarazione di “compatibilità”, ma forse non sarebbe inutile tornare a riflettere su quali colossali iniquità vengono consumate giorno dopo giorno nel nostro sistema penitenziario. A danno dei detenuti di serie A e di serie B.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il 24 e il 25 marzo, se siete in zona capitale, non prendete impegni: ci sono gli Honda Days 2018 all’autodromo di Vallelunga. Si possono provare auto, moto e non solo…

L'articolo Honda Days 2018: 24 e 25 marzo, tutti a Vallelunga proviene da RED Live.

Neve, ghiaccio, temperature polari e 26 passi alpini. La terza edizione della 20Quattro Ore delle Alpi, organizzata da Audi, ha incontrato le condizioni giuste per mettere alla prova 5 equipaggi che si sono sfidati a suon di km percorsi e prove speciali ghiacciate sulle nuove RS4. C’eravamo anche noi

L'articolo 20Quattro Ore delle Alpi Audi. C’ero anch’io proviene da RED Live.

Presentata per la prima volta nel 2007, la Peugeot 308 ha subito un restyling nel giugno 2017. Dal punto di vista meccanico la novità preponderante era stata la sostituzione del cambio automatico a 6 rapporti in favore di un nuovo 8 rapporti. Un cambio più evoluto sviluppato dalla giapponese Aisin capace di rubare sulla bilancia […]

L'articolo Peugeot 308: aggiornamenti a 8 rapporti proviene da RED Live.

Più dinamica - non solo nel look - e tecnologica. Per sfidare a testa alta le rivali più pericolose del segmento. La nuova Kia Ceed è pronta per sfilare sulla passerella del Salone di Ginevra 2018

L'articolo Nuova Kia Ceed, senza apostrofo ma con più stile proviene da RED Live.

La 2ª edizione del circuito organizzato da Bosch eBike Systems, con il supporto di Trek, coinvolgerà 5 Paesi europei. I percorsi sono adatti sia agli amatori sia ai professionisti. Il via dal Bike Festival di Riva del Garda a fine aprile

L'articolo Bosch eMTB-Challenge – Da aprile a settembre – Info e iscrizioni proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi