Google+

Ancora scontri in Egitto: otto morti. Premier: «Controrivoluzionari»

dicembre 19, 2011 Redazione

Ieri sono avvenuti gli scontri più sanguinosi da novembre davanti alla sede del governo. I manifestanti chiedevano le dimissioni del governo e l’abbandono del potere da parte delle forze armate. I soldati li hanno attaccati: otto morti e 300 feriti. Il premier Ganzuri: «L’Egitto ha bisogno dell’unità, siete dei controrivoluzionari»

È di otto morti e 299 feriti il bilancio ufficiale degli scontri tra polizia e manifestanti scoppiati venerdì davanti alla sede del governo egiziano, al Cairo. Altre fonti parlano invece di almeno 10 morti e 500 feriti. Per il governo ha parlato un collaboratore del ministro della Sanità. Sono gli scontri più sanguinosi dopo le violenze di piazza dei cinque giorni di novembre in cui caddero 40 persone. Fonti della sicurezza hanno riferito che i soldati sono intervenuti questa mattina per sgombrare il sit-in di protesta davanti alla sede del governo e hanno arrestato diversi manifestanti.

Il premier egiziano, Kamal al-Ganzuri, ha attaccato i manifestanti coinvolti negli scontri di venerdì al Cairo, definendoli «controrivoluzionari». «Quella che si trova a piazza Tahrir» ha affermato alludendo ai giovani che contestano la sua nomina e chiedono un passo indietro del Consiglio supremo delle forze armate, «non è la gioventù della rivoluzione» del 25 gennaio. «Questa non è una rivoluzione ma una controrivoluzione» ha dichiarato in una conferenza stampa Ganzuri, che era stato premier sotto Mubarak dal 1996 al 1999.


Il capo del governo insediatosi il 7 dicembre ha incolpato i manifestanti per la degenerazione degli scontri di venerdì. «Un giovane è stato colpito e ha ricevuto un trattamento illegale e i giovani hanno diritto di chiedere giustizia per questo» ha affermato. «Però dopo sono usciti giovani che hanno incendiato auto, edifici annessi al Parlamento e la sede del Consiglio dei ministri. Senza l’intervento delle forze armate». Ganzuri ha poi lanciato un appello: «L’Egitto vive una fase che ha bisogno dell’unità di tutte le forze politiche e dei gruppi sociali».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.