Google+

A Roma Marino batte Alemanno. Alla sinistra tutti i ballottaggi

giugno 10, 2013 Redazione

Tutti i ballottaggi al centrosinistra. Oltre alla Capitale, la sinistra vince a Brescia, Treviso, Barletta, Siena, Ancona, Imperia

Amministrative, ballottaggi. Il centrosinistra vince tutte le sfide, da Roma a Brescia passando per Treviso. Il nuovo calo dell’affluenza ha solo reso ancor più evidenti le distanze tra i candidati di centrosinistra e quelli di centrodestra.
Ignazio Marino vince a Roma contro l’uscente Gianni Alemanno la sfida più importante. Netto il distacco con il chirurgo Pd sopra il 63 per cento.
A Brescia Emilio Del Bono batte Adriano Paroli e a Treviso Manildo stacca Giancarlo Gentilini. A Barletta vince Pasquale Cascella, candidato sindaco del centrosinistra e ex portavoce del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Il centrosinistra vince a anche a Viterbo e Imperia, strappando il comune al centrodestra, e a Siena e Ancona.
Si diceva del crollo dell’affluenza: secondo i dati del Viminale, meno della metà degli aventi diritto si è recato alle urne. Nei 67 comuni chiamati al ballottaggio ha infatti votato il 48,51%. Nel primo tunro di fine maggio aveva votato il 59,76%.
Si vota anche per il primo turno in 142 comuni siciliani e per quattro capoluoghi di provincia (Catania, Messina, Ragusa e Siracusa).

16.20. Alemanno: «Fatto congratulazioni a Marino. Ci impegneremo a rigenerare le ragioni della nostra appartenenza, faremo un’opposizione seria e non distruttiva. Accettiamo la sconfitta. Roma ha bisogno di noi»

16.18. Roma, 1.529 sezioni scrutinate su 2.600. Marino 63,80%, Alemanno al 36,20%.

16.14. Siena, metà sezioni scrutinata. Valentini, centrosinistra, 51,42%, Neri, centrodestra, 48,58%.

16.13. Imperia al centrosinistra. Capacci 76, Annoni 23

16.11. Roma. Sezioni scrutinate 1373 su 2600. Marino al 63,83%, Alemanno al 36,17%.

16.08. Barletta: Pasquale Cascella (centrosinistra) al 60,3%, Giovanni Alfarano (centrodestra) 39,7%.

16.07. Secondo quanto si apprende Ignazio Marino si appresta a festeggiare al Tempio di Adriano alle 17.

16.03. A Treviso, scrutinate 40 sezioni su 77: Manildo 55,49%, Gentilini 44,5%.

15.59. Brescia, istant poll TgLa7: Paroli al 43,55% e Del Bono a 56,45%.

15.58. Siena, scrutinate 10 sezioni su 50: Bruno Valentini (centrosinistra) ha ottenuto 1.572 voti (50,63%) e il candidato del centrodestra Eugenio Neri 1.533 voti (49,37%).

15.55. Treviso, a un quinto dello spoglio (16 sezioni su 77): Manildo al 57,8%, Getilini al 42,2%.

15.53. Roma, ufficio elettorale, 803 sezioni su 2.600. Marino 64,22 per cento, Alemanno 35,78

15.47. A Brescia il candidato sindaco del centrosinistra, Emilio Del Bono è in testa col 56,54% dei consensi quando sono state scrutinate 102 sezioni su 206. Il candidato del centrodestra Adriano Paroli, sindaco uscente, è al 43,55 per cento. Secondo i dati diffusi dal Viminale, al ballottaggio si è recato il 59,26% degli aventi diritto di voto, in lieve calo (5 punti percentuali) rispetto all’affluenza registrata al primo turno (65,55%).

15.45. Luciano Ciocchetti, candidato a vicesindaco di Roma: «Credo che sia stata interpretata male la frase di Augello: dobbiamo aspettare i dati reali. Sappiamo gli instant poll quanti casini hanno combito in passato, per commentarli definitivamente dobbiamo aspettare. Ancora non sappiamo i dati dell’affluenza… Aspettiamo di avere almeno il 20-30% dei dati veri scrutinati».

15.33. «Mi pare evidente che abbia vinto Marino». Lo ha detto il senatore del Pdl e coordinatore del comitato di Gianni Alemanno, Andrea Augello, commentando il risultato dei primi instant poll sul ballottaggio a Roma. «Marino eletto con così pochi voti non è un sindaco, è un mezzo sindaco», ha aggiunto. Rispetto ad Alemanno, il coordinatore ha detto: «C’è un segnale più profondo e complicato rispetto al giudizio dell’amministrazione, perché i romani non hanno votato contro Alemanno, non hanno proprio votato».

15.30. A circa metà delle rilevazioni pervenute al Viminale la percentuale di affluenza alle urne per i ballottaggi delle elezioni comunali si attesta intorno al 51%, in calo di circa 17 punti rispetto al 68,1% del primo turno.

15.00. Roma, instant pool Tgla7: Ignazio Marino del Pd è al 60,5% e Gianni Alemanno del Pdl al 39,5%.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

5 Commenti

  1. leo aletti says:

    in quale comune ha vinto in centro-destra? Vedremo la prossima volta come andrà.

  2. non va bene says:

    che palle quadrate

  3. francesco taddei says:

    due anni persi per la stronzata del gran premio. pensi a far riparare le buche piuttosto.

  4. giuliano says:

    il sistema mafioso-clientelare DELLA SINISTRA PAGA SEMPRE. hanno vinto perfino a Siena nonostante lo scandalo MPS

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download