Google+

Amico Maurizio Lupi, ma che cosa hai combinato?

marzo 5, 2014 Maurizio Lupi

L’ironica risposta del ministro delle Infrastrutture alla notizia di essere indagato per una nomina in un porto sardo. «AAA – Cercasi incaricato nomine enti pubblici. Inviare curriculum a: “Il posto e l’esposto”»

Tratto dal blog di Maurizio Lupi – Questi ultimi giorni sono passati – oltre al lavoro per piano casa, sconti per i pendolari autostradali, rimozione di treni in Liguria… – fra gli appelli di alcuni al mio senso di responsabilità e a un mio “atto dovuto”, e le dichiarazioni di altri sulla mia indegnità. Gli amici telefonano, esprimono solidarietà e chiedono che cosa è successo: ma che cosa hai fatto?

Venerdì scorso ho letto su un quotidiano sardo di aver commesso un “reato”. Ma non di nascosto, un reato alla luce del sole: ho nominato il commissario di un porto in Sardegna seguendo le procedure e con tutte le relative approvazioni formali, come doveroso e giusto. Un suo avversario politico, del Pd, non ha apprezzato la nomina, ha presentato un esposto alla magistratura, un pm – in questo caso sì per “atto dovuto” – ha aperto un fascicolo, un fascicolo implica delle indagini, io quindi risulto “indagato” anche se per ora solo a mezzo stampa.

Che dire a chi si appella al mio senso di responsabilità? Responsabilmente e in piena libertà, senza costrizione da parte di alcuno, segnalo a tutti miei avversari politici che tra gli “atti dovuti” del mio ruolo di ministro c’è la nomina di 24 autorità portuali (ma le voglio ridurre a 8), un capo di gabinetto, un segretario particolare, un capo della segreteria, un capo della segreteria tecnica, un capo ufficio stampa, i rappresentanti del ministero delle Infrastrutture in non so quanti consigli di amministrazione…

Come si vede non manca materia per chi volesse presentare esposti. Io intanto ho pensato di tutelarmi.

AAA – Cercasi incaricato nomine enti pubblici. Inviare curriculum a: “Il posto e l’esposto” concorso per titoli (di stampa), via Ponzio Pilato 1, Roma. Astenersi perditempo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

11 Commenti

  1. leo aletti says:

    Ormai è addirittura noioso l’attacco prima mediatico e poi giustizialista. Ecco un piccolo elenco Berlusconi, Formigoni, Simone,Ottaviano del Turco, Pollari,Tortora, Leo Aletti, Amdreotti,Craxi, mani pulite, ecc. Il tentativo è di fare un distinguo, ma la verità viene sempre perseguitata.

  2. giovanni says:

    Chi ha fatto l’esposto è un poveretto

  3. ftax says:

    Esponete, esponete, qualcosa resterà…

  4. francesco taddei says:

    finchè i pm non saranno responsabili penalmente delle loro azioni ci saranno sempre le indagini a orologeria.

  5. Francesco says:

    … basterebbe anche solo responsabilità civile!

  6. luigi lupo says:

    Ieri in Lombardia ci sono stati arresti in un’indagine contro la mafia. Questa indagine fà il paio con quella di pochi anni fà che ha portato a varie condanne. Perchè Tempi non ne parla? Forse perchè nel pool che
    indaga c’ l’Ilda la rossa?
    Sempre articoli contro i magistrati.
    Bravi e complimenti.

    • giovanni says:

      Luigi Lupo, un consiglio, prova a leggere l’articolo!

      • luigi lupo says:

        E tu leggiti i commenti qui sopra e vedrai se sono solo io che ha capito che si tratta di un’altro articolo contro i magistrati.

        • leo aletti says:

          Non sono mai stato contro i magistrati, ma è evidente quello che sta succedendo.

    • ste says:

      ilda la rossa per 15 anni non ha fatto altro che cercare il modo di affossare Berlusconi.
      Era anche ora che cominciasse a lavorare eh!!?
      In fin dei conti il suo stipendio lo paghiamo noi.

      • luigi lupo says:

        Quattro anni fa faceva il pm contro Berlusconi e intanto indagava sulla mafia in Lombardia. Quindi non si è messa a lavorare solo ora. Quando indagava, quattro anni fa, Maroni andava in televisione a contestare Saviano. Chiaramente poi Tempi ha appoggiato la candidatura di Maroni. Oggi c’è questa ulteriore inchiesta ma Tempi la ignora. Ridicoli come sono tutti quelli che si bevono le “verità” che questo pseudo giornale propina,

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi