Google+

The American

gennaio 11, 2011 Simone Fortunato

di Anton Corbijn con George Clooney, Bruce Altman, Violante Placido, Thekla Reuten, Paolo Bonacelli, Filippo Timi. Usa 2010 – 113 min

Thriller alla europea non disprezzabile ma solo parzialmente riuscito. E’ la storia di un uomo più solo che solitario, in fuga in un Paese che non è il suo, in cerca di una pace difficile da trovare.

 

The American è un dramma dell’identità e della solitudine ed è firmato da un fotografo di fama, Anton Corbijn, che diligentemente segue le suggestioni di tanti crime movie all’europea appunto, e in particolare sembra prediligere quella particolare declinazione del noir che è il polar alla francese. L’azione ridotta all’osso; il racconto riportato freddamente apparentemente senza commenti; i volti parlanti degli attori (su tutti George Clooney, decisamente il più efficace e in parte di un cast internazionale in cui troviamo anche gli italiani Violante Placido e il pasoliniano Paolo Bonacelli); i dialoghi improntati a un certo esistenzialismo; i paesaggi abruzzesi, dove per gran parte il film è stato girato, suggestivi.

 

Tutto ben impaginato, formalmente apprezzabile ma con due difetti grandi. Da un lato il ritmo piatto, condizionato probabilmente da un montaggio impersonale, non aiuta nell’immersione di una storia di per sé già non troppo ricca di colpi di scena; dall’altro una sceneggiatura, non sempre convincente, ricca di personaggi non ben approfonditi (gli stessi Placido e Bonacelli; il “capo” di Clooney) che non aiuta mai nell’immedesimazione e che chiude male con un finale assai prevedibile. Rimangono sprazzi di cinema discreto, qua e là: l’inizio suggestivo con Clooney dalla barba bianca immerso nella neve; alcuni begli scorci d’Abruzzo. Nel complesso, un po’ pochino, anche per un fotografo passato al cinema.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

I nuovi Michelin Road 5 alzano l’asticella: c’è più grip sul bagnato rispetto ai Pilot Road 4 e il degrado delle prestazioni è più costante

L'articolo Michelin Road 5, turistiche (non) per caso proviene da RED Live.

Nata dalla collaborazione tra Lapo Elkann e Horacio Pagani, la Pagani Huayra Lampo è una speciale one-off che s’ispira alla mitica Fiat Turbina

L'articolo Huayra Lampo, la Pagani di Lapo proviene da RED Live.

Una M5 è già di per sé abbastanza esclusiva e performante? Non tutti la pensano in questo modo. Tanto che la BMW ha presentato i nuovi accessori della linea M Performance dedicati alla berlina sportiva della Motorsport. Un’anteprima affiancata dall’unveiling della M3 30 Years American Edition. Una versione speciale allestita per celebrare i 30 anni […]

L'articolo BMW M5 M Performance: fibre preziose proviene da RED Live.

I nuovi Kymco People S 125 e 150 2018 si rifanno nel look e sfruttano motori di ultima generazione. Piccole novità anche nella ciclistica, aggiornata e ora più rigida.

L'articolo Kymco People S 125 e 150 2018 proviene da RED Live.

PROLOGO Cento anni fa, era il 4 novembre 1917, nella fase più cruenta del grande conflitto mondiale, prese il via la 13ª edizione del Giro di Lombardia. Incredibile come solo undici giorni dopo la tragica battaglia di Caporetto (24 ottobre), che ci costò 12.000 morti, 30.000 feriti e oltre 260.000 prigionieri, la Gazzetta dello Sport […]

L'articolo Giro di Lombardia, 100 anni dopo proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download