Google+

Altro che Renzi, Santanché, Bersani e Alfano, la vera sfida è tra Frengo, Olfo e Cetto

novembre 9, 2012 Paola D'Antuono

Mentre a destra e sinistra i candidati alle primarie si affannano a organizzare comizi, litigare tra loro e dar vita a votazioni dall’esito incerto, c’è chi ha colto la palla al balzo per inserirsi nella corsa a due alla leadership del paese. È l’attore comico Antonio Albanese, che da giorni è partito per un tour […]

Mentre a destra e sinistra i candidati alle primarie si affannano a organizzare comizi, litigare tra loro e dar vita a votazioni dall’esito incerto, c’è chi ha colto la palla al balzo per inserirsi nella corsa a due alla leadership del paese. È l’attore comico Antonio Albanese, che da giorni è partito per un tour a bordo di un autobus per presentare i candidati alla guida dell’Italia. Sono Cetto, Frengo e Olfo che, stufi della solita tiritera, hanno scelto di scendere in campo a modo loro. I tre sfidanti, a bordo di un bus a due piani (fumatori e non fumatori), dopo Lucca, Firenze e Bologna, approderanno a Milano domenica 11 novembre per presentare i programmi elettorali e convincere gli elettori ad assegnare la loro preferenza.

CETTO. Le votazioni sono già cominciate: si vota sul sito levereprimarie.it, dove gli elettori potranno conoscere la biografia e la storia politica di Cetto, Frengo e Olfo. In questo momento in vantaggio su tutti c’è Cetto La Qualunque, con il 52 per cento delle preferenze. Lui un programma elettorale non ce l’ha perché «non l’ho mai fatto e non serve. Quindi, quindamente, non lo faccio nemmeno stavolta. Peromente, visto che insistete tanto cu ‘stu ca… di programma, un punto lo metto. Poi però non dite che non ve lo avevo detto!». Il punto in questione è: «depenalizzazione dei reati. Tutti i reati. Più un punto in omaggio a chi si fosse messo all’ascolto solo ora».

FRENGO. Più ficcante, invece, il programma elettorale di Frengo Stoppato, vicino all’elettorato cattolico: «liberalizzazione, e conseguente trionfo, delle droghe leggere e di quelle di media corporatura. (dal cioccolato fondente al kerosene); beatificazione in vita. Anche perché da morto capite che ve la godete meno; fumo libero anche in sala operatoria; riforme, encicliche e concili della chiesa cattolica a cadenza bisettimanale; divieto assoluto di fumarsi i cuscini altrui; messa in latino, ma sottotitolata a karaoke.

OLFO. Costretto a inseguire invece il meno conosciuto al grande pubblico, Olfo Favaretto, il candidato del Nord forse più radicale che propone: un “morsegòn” come saluto ufficiale negli incontri tra capi di stato, abbattimento delle vecchi barriere doganali a favore di fortificazioni con artiglieria pesante, agevolazioni fiscali per gli eserciti secessionisti, abolizione del divertimento per decreto, incentivi, sgravi fiscali e salva di benvenuto alle imprese che costruiscono bretelle stradali nei comuni di Brachetto di Sopra e di Sotto, abolizione delle province, delle regioni e dell’Italia intera, Vienna caput mundi. Invitiamo caldamente i lettori di Tempi.it a votare per uno dei tre candidati per ripristinare la vera democrazia in Italia.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.