Google+

Altri 5 mila ebrei hanno abbandonato la Francia per Israele: «Pesa l’insicurezza»

gennaio 10, 2017 Redazione

Nell’ultimo decennio se ne sono andate in tutto 40 mila persone su una comunità di mezzo milione di ebrei. E il fenomeno peggiora se si guarda a tutta Europa

10

Cinquemila ebrei francesi sono emigrati in Israele nel 2016. Rispetto al 2014 e 2015 il numero di chi ha fatto “aliyah” (ritorno) è sceso, ha dichiarato l’Agenzia ebraica in Francia, ma resta comunque un fenomeno senza precedenti per le sue dimensioni.

DA DUEMILA A OTTOMILA. Da quando Mohamed Merah, nel 2012, ha ucciso a Tolosa tre bambini e un rabbino davanti a una scuola ebraica, l’immigrazione verso Israele è aumentata. La Francia è presto diventata il primo paese d’origine degli “olim” (immigrati), registrando 2.000 partenze nel 2012, 3.000 nel 2013, 7.231 partenze nel 2014 e oltre 8.000 mila nel 2015, quando si è verificato l’attentato islamista all’Hyper Cacher. Quest’anno il dato degli ebrei che hanno lasciato la Francia è sceso a 5.000, ma nell’ultimo decennio se ne sono andate in tutto 40 mila persone su una comunità di mezzo milione di ebrei.

«PESA L’INSICUREZZA». «Il dato dell’ultimo decennio è considerevole», ha dichiarato all’Afp il direttore generale dell’Agenzia ebraica, Daniel Benhaim. «L’insicurezza è stato l’elemento principale che accelerato questo processo. Paradossalmente, la generalizzazione degli attacchi terroristici a tutta la popolazione francese ha ridato fiducia agli ebrei di Francia, che non si sentono più l’unico bersagli. Anche le autorità hanno fatto la loro parte per proteggerli».

FENOMENO EUROPEO. Come dichiarato in precedenza a tempi.it da Sergio Della Pergola, docente dell’università ebraica di Gerusalemme e tra i più grandi studiosi mondiali di demografia dell’ebraismo, il fenomeno non è solo francese ma europeo. Per il docente, «se gli ebrei, che hanno contribuito a costruire la cultura europea, non si trovano più bene in Europa, allora significa che c’è qualcosa che non funziona. Questo è un grave monito e credo che l’Europa dovrebbe farsi qualche domanda».

ISRAELE DEMONIZZATO. Per Della Pergola gli ebrei abbandonano l’Europa per la crisi economica, per le aggressioni islamiche crescenti ma anche «per l’insicurezza dovuta a un’aggressione morale perpetrata nei loro confronti». Uno dei filoni che costituisce questa aggressione è quello secondo cui «gli israeliani sono i nuovi nazisti del Medio Oriente che impongono la politica agli Stati Uniti e altre simili baggianate che hanno come scopo quello di delegittimare uno Stato sovrano».

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Forse non sarà la supercar più aggraziata sulla faccia del Pianeta, ma è senza dubbio la McLaren più estrema mai realizzata. Il suo nome è Senna, in omaggio all’indimenticabile pilota brasiliano, e il peso a secco è da urlo: 1.198 kg. L’erede della hypercar P1, contrariamente ai rumors che la volevano ibrida come l’antenata, rinuncia […]

L'articolo McLaren Senna: la più estrema di sempre proviene da RED Live.

Il preparatore americano Hennessey sembra avere un’unica missione nella vita: lasciare a bocca aperta. Dopo aver creato sia la Venom GT, hypercar in grado di toccare i 435 km/h grazie a un V8 7.0 biturbo da 1.451 cv, sia l’evoluzione Venom F5, accreditata sulla carta di una velocità massima di oltre 480 km/h, ora si […]

L'articolo Hennessey VelociRaptor 6×6: forza bruta proviene da RED Live.

La nuova Multistrada 1260 cambia radicalmente con le novità che riguardano circa il 30% del progetto; smussa gli spigoli vivi del motore precedente motore e guadagna nella guida ora più fluida e rotonda meno reattiva.

L'articolo Prova Ducati Multistrada 1260 proviene da RED Live.

Per le piccole inglesi supersportive è già tempo di pista. Al freddo dell'autodromo di Cremona partono i primi test della stagione. Il nuovo calendario prevede anche una trasferta al Paul Ricard. C'eravamo anche noi

L'articolo MINI Challenge, è già 2018 proviene da RED Live.

La 5 porte giapponese saluta da lontano le quattro generazioni che l’hanno preceduta, mostrando linee più slanciate e tante possibilità di personalizzazione. Si dota inoltre di dispositivi di controllo appannaggio di auto di segmento superiore. Prezzi a partire da 16.700 euro

L'articolo Prova Nissan Micra N-Connecta IG-T proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download