Google+

Allarme in Gran Bretagna: centinaia di bambini sotto i 12 anni in cura per dipendenza da droga e alcol

maggio 1, 2014 Benedetta Frigerio

Lo ha rivelato un’indagine dell’agenzia di stampa inglese Press Association, che ha avuto accesso ai dati di 140 centri di assistenza sociale di Inghilterra, Galles e Scozia

Cresce il numero di persone con problemi di droga e alcol in Gran Bretagna. Fin qui nulla di nuovo, se non fosse che l’allarme questa volta riguarda i bambini. Quelli presi in carico dal Sistema sanitario nazionale tra il 2012 e il 2013 sono 366, di età compresa fra i 4 e i 12 anni. Di questi si è interessata l’agenzia di stampa inglese Press Association, che ha avuto accesso ai dati di 140 centri di assistenza sociale di Inghilterra, Galles e Scozia.
L’agenzia ha scoperto che il 59 per cento di questi minori – compresi bambini di 4, 5, 6 e 7 anni – hanno ricevuto cure per abuso di cannabis, mentre un terzo è dipendente da alcolici.

IL RIMEDIO È LA SCUOLA? È difficile individuare le cause di questo fenomeno, rintracciabili in certi casi nell’imitazione del comportamento di madri o padri che si drogano o bevono in casa. Ma in alcuni casi i genitori sembrano non c’entrare nulla. Il presidente della commissione Affari interni della Camera dei Comuni Keith Vaz, commentando la notizia, ha affermato che «i genitori devono assumersi per primi la responsabilità [di questa situazione] e devono ricevere più aiuti per prevenire l’accesso dei bambini a droga e alcol».
Per Vaz è determinante la scuola, che deve spiegare «gli effetti che la droga, le diete e gli esercizi hanno sulla vita e sul corpo». Steve McCabe, ministro ombra della Famiglia, ha dichiarato di essere sconvolto. «La strategia del governo contro la droga non funziona», ha affermato, aggiungendo che la scuola è il luogo giusto per un’opera di prevenzione legandola a «problemi come sesso, educazione affettiva e pornografia».

LIBERALIZZAZIONE DEL 2004. Da quando il consumo e la produzione di cannabis sono parzialmente tollerati in Gran Bretagna, dove nel 2004 è stato abolito l’arresto per chi coltiva la droga “leggera” in casa, i numeri di persone malate sono cresciuti. Secondo l’indagine resa nota a febbraio dell’emittente indipendente Itv, vengono sequestrate in media 656 coltivazioni al mese (il 39 per cento in più in soli 5 anni). Nel 2008 la media era 252.
I danni provocati dalla marijuana nel Regno Unito, che oggi riguardano anche i bambini, avevano fatto pentire nel 2007 persino il quotidiano liberale The Independent, che dieci anni prima aveva promosso una campagna a favore della liberalizzazione della cannabis.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download