Google+

All’addiaccio di notte in auto per iscrivere i figli all’asilo. Accade a Ostuni

gennaio 17, 2013 Chiara Rizzo

In molte città iscrivere i figli all’asilo è ormai un’impresa, per le lunghe liste d’attesa. Cinquanta genitori a Ostuni (Br) hanno preferito non rischiare e hanno dormito in auto pur di arrivare primi

Nemmeno se avessero dovuto acquistare i biglietti di un concerto molto richiesto o l’ultimo Iphone 5: una pattuglia di 50 genitori, ieri notte ha pernottato all’adiaccio davanti all’asilo di Ostuni (Br), per essere puntuale al mattino all’iscrizione dei figli.
La corsa agli asili spinge i genitori anche a questo, data la cronica carenza di strutture e quindi posti disponibili. A Ostuni ce ne sono quattro, ma le materne “Rodari” o “Collodi”, quelle prese “d’assalto” sono le più moderne e meglio gestite, oltre che le più frequentate, tanto che i posti disponibili ogni anno sono pochi.
Perciò, per non correre rischi, in modo ordinato i genitori si sono ritrovati in serata davanti alle scuole.

PANINI. Hanno portato con loro panini imbottiti e bottigliete, si sono fatti compagnia, con pernottamento in auto incluso. Certo, le frecciatine tra loro non sono mancate: sì che si trovavano tutti sulla stessa barca, ma comunque l’aria che tirava è stata quella della grande competizione.
Al mattino, all’apertura dei cancelli, si sono messi in coda per le procedure burocratiche. Diversamente non potevano fare, e probabilmente il loro caso potrebbe essere usato d’esempio dai tanti genitori che in ogni angolo dello Stivale si trovano il problema di iscrivere i loro figli a non troppo distanza da casa o dal loro ufficio: a Ostuni, poi, le procedure di iscrizione via web ancora non sono arrivate.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.