Google+

Alfano: «Basta saccheggi e violenze o chiudo il centro di Roma alle manifestazioni»

aprile 18, 2014 Chiara Rizzo

Dopo le proteste degli ultimi giorni sfociate in scontri violenti tra manifestanti e polizia, il ministro dell’Interno: «Chi ha sbagliato pagherà, ma la polizia è un corpo sano. Se questi sono i manifestanti, il numero identificativo lo metterei a loro»

Il ministro dell’Interno Angelino Alfano è tornato sui recenti scontri tra manifestanti e polizia a Roma: «È inaccettabile che il centro storico di Roma sia sottoposto a rischio di saccheggio ogni due o tre mesi, non vorremmo che ci costringessero a vietare in queste manifestazioni l’accesso al centro storico». Durante le manifestazioni di movimenti anti-precarietà e per la casa (una galassia che comprende anche i No-Tav e i No-Muos, e che racchiude il vecchio mondo dei “black block”) sono rimaste ferite 15 persone sabato e altre 3 mercoledì (il più grave è stato l’uomo cui sabato è esploso un petardo in mano).

«NUMERI IDENTIFICATIVI? DEI MANIFESTANTI». Durante gli scontri da una parte i manifestanti hanno sempre lanciato bottiglie, fumogeni e petardi contro le forze dell’ordine, dall’altra parte sui giornali alcuni poliziotti sono stati attaccati dopo la pubblicazione di foto che li mostravano mentre colpivano, anche a colpi di manganello, alcune delle persone fermate. Rispondendo a queste critiche oggi Alfano ha replicato: «Noi stiamo con i cittadini di Roma, che non ne possono più di subire cariche e tentativi di saccheggio, è inaccettabile: queste azioni sono stati evitati grazie alla nostra polizia». E poi ancora: «Cosa si vuole che dicano i poliziotti: “Prego accomodatevi? sfasciate i palazzi? rompete le vetrine?”. La polizia è un corpo sano». Pur ricordando che «Chi ha sbagliato pagherà», Alfano oggi ha difeso le forze dell’ordine: «Sono insopportabili gli attacchi alla polizia da parte dei giornali che mostrano solo le foto contro i poliziotti». Il ministro a quel punto ha mostrato altre foto, scattate sempre dai giornalisti, che mostrano manifestanti armati e in casco: «Non sono foto segrete, sono state fatte dai giornalisti. Ecco i bravi ragazzi che si battono contro l’austerity e la precarietà: con le fionde con le pietre dentro, con i caschi neri, i petardi e i massi. Ecco un altro idealista, uno studioso dell’economia e filosofia del diritto con fionda e casco». Quindi ai giornalisti che chiedevano se c’è l’intenzione di mettere un codice identificativo sulle divise delle forze dell’ordine, Alfano ha risposto: «Sono contrario. Se questi sono i manifestanti, io il numero identificativo lo metterei a loro. Vengano loro alla manifestazione con il numero identificativo».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana