Google+

Via al decreto sulla semplificazione. Tutte le misure

gennaio 30, 2012 Redazione

«Abbiamo adottato un decreto legge sulla semplificazione orientata ai cittadini. Un decreto legge perché il provvedimento presenta caratteri di necessità e urgenza». Tante le misure presenti all’interno. Non c’è l’abolizione del valore legale del titolo di studio. Monti: «Tema più complesso di quanto pensassimo, ci vuole una consultazione pubblica»

Il presidente del Consiglio Mario Monti, al termine del Consiglio dei ministri che ha approvato il decreto “semplifica-Italia” ha dichiarato: «Abbiamo adottato un decreto legge sulla semplificazione orientata ai cittadini. Un decreto legge perché il provvedimento presenta caratteri di necessità e urgenza».

“Il governo ha deciso di non intervenire per ora sul valore legale della laurea e di aprire una consultazione pubblica prima di assumere qualunque decisione. Lo ha detto Monti nel corso della conferenza stampa. «Ci siamo accinti a questo tema con animo sgombro da pregiudizi ideologici. Abbiamo scoperto che è un tema molto più complicato di quanto possa sembrare e abbiamo deciso di non affrontare in questo decreto legge il tema”, ha detto Monti precisando di essere in linea di principio favorevole a superare “il simbolismo e il formalismo del valore legale del titolo di studio». «Ebbene abbiamo deciso di aprire una consultazione pubblica. Il ministro [dell’Istruzione] Francesco Profumo predisporrà a breve un documento e su questo svolgeremo una pubblica consultazione». «Siamo un governo che passa per decisionista ma quando troviamo temi per i quali valga la pena e sia necessario fare un approfondimento naturalmente siamo favorevoli al dibattito”, ha precisato Monti. Nelle varie bozze circolate finora il decreto rendeva meno determinante il voto di laurea ai fini delle graduatorie di alcuni concorsi pubblici” (Avvenire).

LE MISURE IN SINTESI
“Taglio a 330 leggi inutili, risparmi di 1,3 miliardi per le imprese sugli appalti, rinnovi più facili per il permesso di soggiorno, scadenza dei documenti il giorno del compleanno, viaggi low cost per giovani e anziani, i beni sequestrati alla mafia affidati a giovani per scopi turistici, un piano di edilizia scolastica per gli interventi più urgenti. Ecco in sintesi alcune misure contenute nelle bozze circolate e nel comunicato del Consiglio dei ministri” (Avvenire).

– TORNA SOCIAL CARD, DOTE 50 MLN: Torna la social card. Avrà una dotazione di 50 milioni.

– BONUS ASSUNZIONI SUD, PROROGA 1 ANNO: La misura viene prorogata al 2013.

– APPALTI, RISPARMI 1,3 MLD: Le amministrazioni avranno la possibilità di consultare rapidamente il fascicolo elettronico di ciascuna impresa ed effettuare i controlli necessari, con un risparmio stimato di circa 1,3 miliardi l’anno.

– FARO INPS SU SPESA SOCIALE: La spesa per l’assistenza sociale verrà monitorata dall’Inps che invierà segnalazioni in caso di discordanza dei dati tra le prestazioni e l’Insee. Sempre per quanto riguarda l’Inps, da maggio tutti i versamenti all’ente di previdenza dovranno essere fatti con strumento di pagamento elettronici.

– GRAVIDANZA ANTICIPATA: Si semplifica la procedura per l’astensione anticipata dal lavoro in caso di gravidanze più complesse.

– RINNOVO PERMESSI SOGGIORNO: L’autorizzazione al lavoro stagionale si intende prorogato e il permesso di soggiorno può essere rinnovato in caso di nuova opportunità di lavoro stagionale offerta dallo stesso o da altro datore di lavoro.

– PANE NO-STOP: Salta l’obbligo di chiusura domenicale per i panificatori.

– CARTA IDENTITÀ: La scadenza, per le nuove, è fissata al giorno del compleanno.

– BOLLINO BLU: Il controllo sui gas di scarico dell’auto si farà solo con la revisione, non ogni anno. Più facile
rinnovare la patente per gli ultraottantenni.

– SPORTELLO TURISTA E VIAGGI LOW COST: Si promuove l’istituzione, con le locali camere di commercio di sportelli del turista. Arrivano, inoltre, i viaggi low-cost per giovani, anziani e disabili, mediante accordi con i principali vettori. Ancora in tema di turismo, i beni immobili sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata possono essere dati in concessione a cooperative di giovani.

– CABINA DI REGIA PER L’AGENDA DIGITALE: Avrà il compito di coordinare gli interventi pubblici volti alla medesime finalità da parte di regioni, province autonome ed enti locali.

– RETI TERRITORIALI SCUOLE ED EDILIZIA SCOLASTICA: Arrivano per le scuole le reti territoriali. E l’iscrizione all’Università si farà solo via web così come le valutazioni per gli studenti. Il Cipe metterà a punto un Piano di messa in sicurezza degli edifici scolastici esistenti e di costruzione di nuovi edifici “al fine di assicurare il tempestivo avvio di interventi prioritari e immediatamente realizzabili”.

– PAREGGIO PER ONERI AMMINISTRATIVI: La pubblica amministrazione dovrà pareggiare gli oneri amministrativi: cioè il saldo tra oneri aggiunti e oneri eliminati dovrà essere pari a zero  a fine anno.

– CONTRO LUNGAGGINI COMMISSARIO: Arriva un commissario ad hoc al quale il privato potrà rivolgersi in caso di lungaggini dell’amministrazione.

– CERTIFICATO UNICO PER DIVERSAMENTE ABILI: Un’unica certificazione per attestare lo status di diversamente abile ed aver diritto a tutte le agevolazioni.

– CAMBIO DI RESIDENZA E MATRIMONIO: Avverrà in tempo reale.

– SOLO WEB PER COMUNICAZIONI: Le comunicazioni e le trasmissioni tra comuni di atti e di documenti saranno effettuate ‘esclusivamente in modalità telematica.

– IMPRESE, PARTE SPERIMENTAZIONE: Si prevede un periodo di un anno per attivare percorsi sperimentali di semplificazione amministrativa per gli impianti produttivi e le iniziative ed attività delle imprese sul territorio, in ambiti delimitati e a partecipazione volontaria.

– CONTROLLI A IMPRESE SU WEB: Le amministrazioni dovranno pubblicare sul proprio sito e su www.impresainungiorno.gov.it la lista dei controlli a cui sono assoggettate le imprese.

– BANCA DATI CONTRATTI PUBBLICI: È istituita, presso l’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici la ‘Banca dati nazionale dei contratti pubblici.

– APPALTI SOLIDALI: Arriva la responsabilità solidale negli appalti tra datore di lavoro, appaltatore ed eventuali subappaltatori.

– DICHIARAZIONI PMI: Arriva la dichiarazione unica ambientale per le piccole e medie imprese.

– PER RICERCA CAPOFILA: Le aziende coinvolte in un progetto di ricerca potranno individuare un capofila, una sorta di regista che rappresenta le imprese nei rapporti con la p.a.

– CESSIONE TERRENI SARÀ ANNUALE: La vendita dei terreni agricoli pubblici non sarà ‘una tantum’, ma annuale.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Leland Zadrozny scrive:

    I just want to tell you that I am just very new to blogging and definitely enjoyed your web-site. Likely I’m going to bookmark your site . You really have beneficial article content. Thank you for revealing your web page.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

I fiori mai sbocciati dell’automobilismo mondiale No, loro non ce l’hanno fatta. Non sono riuscite ad arrivare in produzione, perse nei meandri delle logiche commerciali, del marketing, degli eventi globali o, semplicemente, dell’indecisione dei costruttori. Sono quelle centinaia di concept car – o prototipi che dir si voglia – realizzati in piccolissimi numeri, quando non […]

L'articolo Le auto che non sono mai nate proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana