Google+

Per accusare Berlusconi di prostituzione minorile ora usano i bambini

febbraio 16, 2011 Redazione

In una lettera inviata ieri alla Stampa, una bambina di un mese si lamenta del comportamento del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Come scrive Annalena Valenti, ormai “si fa tutto con i bambini”, li si dà anche in pasto a un Palasharp inferocito

Mi chiamo Giorgia ho solo un mese ma tanta dignità: me l’hanno insegnata la mia mamma, il mio papà e i miei nonni che nulla hanno in comune con certi danarosi che vogliono rimanere giovani attorniandosi di ragazzine compiacenti, desiderose di denaro e carriera facile. […] Quel che ho visto in questi ultimi tempi, attraverso il pancione di mamma, alla Tv e sui giornali non mi è piaciuto. Non è in questo tipo di società che desidero costruire la mia vita!“.

Dice così una lettera firmata Giorgia L., inviata ieri alla rubrica dei lettori della Stampa. E’ proprio vero che ormai “si fa tutto con i bambini”, come ha scritto Annalena Valenti su Tempi.it, modificando appena appena una frase di Charles Peguy, che scriveva: “Si fa tutto per i bambini”.

Non bastavano infatti i programmi televisivi dove piccoli fenomeni si esibiscono davanti a tutti intonando motivi che stonano terribilmente con l’età dei cantanti. Adesso, i bambini vengono sfruttati anche per fare politica e per accusare Silvio Berlusconi di organizzare giri di prostituzione.

Ma, come ha scritto Giuliano Ferrara sul Foglio del 16 febbraio, “solo i fanatici del dispotismo etico, quei pedofobi che hanno preso un povero bambino e gli hanno inculcato odio politico inducendolo a riversarlo in un microfono davanti a una folla inferocita, possono pensare di imporre questa accusa ribalda a un paese di antica civiltà giuridica e di antica sapienza civile e umana come l’Italia”.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

“Voglio una sedia a sdraio sotto un ombrellone. Con quattro ruote, capace di portare due contadini e le loro mercanzie nel massimo della sicurezza e del comfort. Deve costare poco ed essere riparabile coi ferri con cui si aggiusta il trattore. Deve consumare non più di quattro litri per cento chilometri, essere facile da guidare […]

L'articolo Citroën 2CV Soleil, viaggio nel tempo proviene da RED Live.

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.