Google+

“A” per albero, “B” per bomba, “C” per cecchino. Così insegna l’alfabeto lo Stato islamico

febbraio 17, 2017 Redazione

Il materiale scolastico è stato trovato dai giornalisti di Reuters in un orfanotrofio di Mosul, appena liberato dall’esercito iracheno

“A” per albero, “B” per bomba, “C” per cecchino, “E” per esercito, “G” per guerra, “M” per martire e così via. Così lo Stato islamico insegnava l’alfabeto ai bambini. La scoperta è stata fatta dall’esercito iracheno, dopo essere entrato in un orfanotrofio nel distretto Zuhur di Mosul, da poco liberato all’interno della campagna per riconquistare la capitale irachena del Califfato.

L’ORFANOTROFIO. Nella struttura venivano educati (o rieducati) bambini dai tre ai sei anni, soprattutto sciiti e yazidi, rimasti orfani dopo che i genitori erano stati uccisi dall’Isis. Col tempo, scrive Reuters che è entrata nell’edificio, i bambini avevano imparato a definire «apostati e infedeli» i loro stessi genitori.

INGLESE PER LO STATO ISLAMICO. Il materiale scolastico utilizzato per l’educazione dei bambini è davvero originale. I libri di matematica presentano il logo di un kalashnikov costituito da numeri, mentre i quesiti dei problemi di aritmetica e geometria vengono ricondotti a episodi di guerra. I giornalisti della Reuters hanno anche trovato un testo intitolato: “Inglese per lo Stato islamico”, dove tutto parla di spie, martiri, guerra, attentati e bombe.

DONNA? NO, BURQA. Interessante anche il modo in cui viene illustrata la lettera “W” per Woman, donna: al posto della foto di un viso di ragazza o di una donna a figura intera, c’è una macchia nera impersonale che rappresenta un burqa integrale. Un uomo costretto a lavorare nell’orfanotrofio, e che non ha voluto diffondere il suo nome,  ha spiegato che le ragazze venivano convertite all’islam e subito sposate ai combattenti.

Foto Ansa/Ap

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rialzata, “rinforzata” nel look ma con lo stesso grande comfort di ogni Classe E, la All Terrain entra di forza nel segmento delle Statio Wagon rialzate. Offre tanto spazio e un comfort sontuoso, ma la sua attitudine off road è reale

L'articolo Prova Mercedes E 220 CDi All Terrain proviene da RED Live.

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi