Google+

A due anni dalla scomparsa, la Francia rende omaggio a Eugenio Corti

gennaio 25, 2016 Emanuele Boffi

Prestigioso convegno alla Sorbona di Parigi in onore dell’autore de “Il cavallo rosso”. Intervista all’esperta e amica Paola Scaglione

home-eugenio-corti1A soli due anni dalla scomparsa, e a cavallo tra la data di nascita e di morte (21 gennaio 1921 – 4 febbraio 2014), il 29-30 gennaio si terrà a Parigi un prestigioso convegno sulla figura dello scrittore Eugenio Corti.
Il contesto (l’università Sorbona) e i relatori (Francois Livi, Gerard Genot, Elena Landoni, Cesare Cavalleri per citarne solo alcuni) rendono l’idea di quanto l’appuntamento sia prestigioso e, a suo modo, “insolito”, come fa notare a tempi.it Paola Scaglione, studiosa ed esperta della produzione di Corti: «Non è affatto usuale che, a così pochi anni dalla scomparsa, già si celebrino questi tipi di convegni su autori contemporanei».

IL SUCCESSO IN FRANCIA. Corti è stato conosciuto in Francia proprio grazie all’opera di Livi, oggi professore emerito di Lingua e Letteratura italiana alla Sorbona, che già nel 1984, cioè a un solo anno dall’uscita del capolavoro cortiano Il cavallo rosso, s’era accorto che quel romanzo «sem­bra avere tutte le carte in regola per reggere all’usura del tempo. L’ampiezza e la profondità dei temi trattati, l’impressionante realtà dei personaggi e delle situazioni dovreb­bero fa­re di questo libro un sicuro punto di riferimento nel­la nar­rativa del secondo Novecento».

UN GIORNO PER GLI AUTOGRAFI. Livi, filologo rigoroso e stimato critico letterario, fu, insomma, sin dal principio grande ammiratore di Corti tanto da nominarlo sin nel titolo del suo studio Italica: L’Italie littéraire de Dante à Eugenio Corti (l’Age d’Homme, 2012). Ma il nome di Corti in Francia, ci spiega Scaglione, è noto sia in ambito accademico sia in ambito popolare, altrimenti non si spiegherebbero le numerose traduzioni e ristampe delle sue opere, non solo Il cavallo rosso. «Ricordo ancora il giorno in cui accompagnai Corti a una fiera del libro a Parigi nel maggio 2001. C’era così tanta gente che voleva farsi autografare Le cheval rouge che Corti fu costretto ad accontentarli tutti, rimanendo seduto in uno degli stand della fiera dalla mattina fino a tarda sera».

AMMIRAZIONE ATTIVA. Ognuno dei relatori del convegno affronterà un aspetto della figura del romanziere: dalle lettere dal fronte russo alle figure femminili ne Il cavallo rosso, dal tema del totalitarismo al Medio Evo, dai parallelismi con Solženicyn a quelli con Catone. Scaglione proporrà una lezione su “Il realismo della trascendenza: angeli e poeti nel cielo di Lombardia”. «Quel che è straordinario in Corti è la sua capacità di suscitare nel lettore un’ammirazione attiva, di provocare in chi lo legge il desiderio di “fare”, di agire nella realtà. Al termine de Il cavallo rosso, il protagonista Michele dice di avere scritto un’opera per “quelli che, domani, dovranno pur accingersi a costruire”. È sempre stato questo che ha affascinato i lettori di Corti: il fatto di essere invitati a essere protagonisti di una “costruzione nuova”. Qui sta il successo di questo grande scrittore brianteo: aver saputo toccare i tasti universali del cuore umano».


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. paolo says:

    La lettura del Cavallo Rosso è un dramma, mi ha fatto piangere. Grazie Eugenio! e Grazie al tuo fratello Piero, con te, in cielo, alleluia!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.