Google+

70 mila fan al Circo Massimo per gli Stones, e tanti altri fuori

giugno 23, 2014 Elisabetta Longo

Fan assiepati già dalle 4 del pomeriggio per i grandi del rock. Che hanno portato nelle casse romane 25 milioni di euro

Il concerto dei Rolling Stones a Roma è finito poche ore fa, e nonostante la gioia dei 70 mila presenti al Circo Massimo, continuano le polemiche, per la cessione di un sito archeologico a una rock band. I fan erano accalcati ad aspettare il gruppo che ha fatto la storia del rock del rock fin dalle 4 del pomeriggio, mentre era da giorni che l’intera zona era stata allertata e preparata al grande evento.

MILIONI DI EURO. A fare da spalla alla band e aprire il concerto c’era il grande musicista John Mayer, ma una volta andato via lui, gli Stones hanno dominato il palco. Fin dalle prime note di apertura, con Jumpin’ Jack Flash, andando diretti verso il gran finale di Satisfaction, eseguendo senza fatica una ventina delle loro hit più famose. Grazie a loro la Capitale ha guadagnato 25 milioni in un giorno solo. 60 mila dei presenti al Circo Massimo arrivavano da fuori Roma e addirittura fuori Italia, e hanno preso d’assalto ristoranti e alberghi, facendo girare l’economia romana. Il sindaco si è detto molto soddisfatto di queste entrate, e non si è curato delle critiche che gli sono state volte, per la cifra d’affitto minima del Circo Massimo, solo 7 mila euro. Gli organizzatori hanno invece dato a Roma 100 mila euro, perché sono stati loro stessi a pagare i servizi straordinari di pulizia e trasporto.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana